Io, il Ruggito e la Panchina

Il 28 gennaio 2008 ero ad Ausonia (FR) dove come sempre mi aveva portato mia madre da Coreno (FR), ed ero in attesa come sempre della corriera che mi avrebbe portato a Formia (LT), dove avrei preso come sempre il treno per Roma e poi come sempre la metro per l’Anagnina e il 20 Express per Tor Vergata. Erano i duri tempi della SSIS. Ma mi rallegrava Il Ruggito del Coniglio, sentito a sprizzi e a sprazzi con la radio del cellulare. Oggi, che mi trovo in una città ben più civile ma anche ben più fredda, ossia Biella, questo non è possibile in quanto, a quanto pare, qui radiodue non si prende (forse per questo non c’è uno straccio di Coniglio Point?).

Rimedio grazie al podcast, che periodicamente scarico dal sito e carico sul lettore mp3. Allora sento il Ruggito mentre la corriera si inerpica da Biella a Mosso (BI) attraversando paesi, boschi e antiche fabbriche in disuso, talmente ‘mpizzu ai fiumiciattoli che sembra stiano per caderci dentro.

Ma come faccio a sapere che il 28 gennaio di tre anni fa ero sulla fredda panchina dei pendolari di Ausonia (FR)? Perché quella mattina decisi di accogliere l’invito di Dose e Presta ai radioascoltatori ad inviare via mail una foto del luogo da dove ascoltavano la trasmissione.

Non accolsi quell’invito nell’inverno 2004/5 quando mi trovavo a Lyon in Francia per il mio famigereto Erasmus: una mattina scoprii per caso che la locale Radio Italiana degli italo-francesi ritrasmetteva in diretta il Ruggito, non so quanto abusivamente. D’altra parte avevano anche il brutto vizio di smettere all’improvviso per dare spazio a  sconosciute canzoni francesi delgli anni ’60.

Se avessi mandato una foto a quell’epoca, probabilmente avrei mandato questa: la sorpresa che trovai un giorno (un altro) davanti alla mia finestra.

Il 28 gennaio 2008 invece feci questa foto col cellulare e sempre col cellulare la inviai alla mail prescritta. Sarà stato il freddo ma feci diversi casini: prima inviai solo la folto, poi inviai anche la spiegazione, ma dimenticai di dire il mio nome e il luogo.

Nonostante ciò una settimana dopo, quando al Ruggito fu l’ora della rubrica, sono stata citata! Ecco quel brano della trasmissione, ricavato dal podcast che allora ebbi la prontezza di spirito di scaricare.

Il ruggito del coniglio (Febbraio 2008) (403 download)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.