La famiglia Rossi si globalizza: 1 Il forno a microonde

Lo so: il Paese ha problemi più gravi. Però è una settimana che abbiamo preso il nostro primo forno a microonde e ancora non siamo riusciti a farlo funzionare. Manca l”adattore per la presa… Il forno è sfornito. Lo so non è granché come battuta, ma sapete da alcuni mesi c’è una certa aria demodé anni 60 in casa… Sono entrati in pompa magna una serie di elettrodomestici: la friggitrice, il frullatore a immersione, il tostapane… e ora il forno!!!

Siate comprensivi, abbiamo un’attenuante: sono quasi tutti presi “coi punti del latte” o simili. Alcuni finiranno inesorabilemnte in cantina. Ma il forno a microonde! Questo rischia di cambiarci veramente la vita! Niente più scatolette di tonno sacrificate per riscaldare gli spaghetti del giorno prima (che alla fine sanno di alluminio soffritto). Niente più pane messo a scongelare dalla sera prima per trovarlo freddolino e smollicato a pranzo. Una nuova era di sofficini e crocchette dietetici dell”ultimo minuto si avvicina! Il tempo è nostro, il tempo è cambiato! Lo sapete che secondo alcuni siamo usciti dal medioevo perché hanno inventato gli orologi e la percezione del tempo è cambiata? Una rivoluzione simile si preannuncia nella nostra cucina, che poi si riflette sul nostro lavoro, sulla nostra pace familiare, sulla nostra salute ecc. Un evento di tale importanza non accadeva in famiglia dall”acquisto della lavastoviglie. Sempre che troviamo la presa.

da Totò, Peppino e le fanatiche

Fonte foto: AllPosters

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.