Mi faccio i film – Le mie pigioni

Un ragazzo calabrese arriva negli anni 90 a Roma per studiare all’Università.

Primo alloggio: doppia in appartamento maschile con veterani fuoricorso che gli fanno le peggio fregature

Secondo alloggio: singola in appartamento misto con conterranea (finalmente una casa pulita)

Terzo alloggio: tripla in appartamento maschile di novellini, ma tanto sta sempre nell’appartamento precedente con la sua ragazza (marchigiana amica della conterranea)

Caos: arrivo dell’euro, laurea e conseguente disoccupazione, la ragazza lo lascia perchè è immaturo. Ubriacature e sbandamenti vari, litigi con i genitori che lo vengono a ripigliare. Caos emotivo in Calabria.

Quarto alloggio: la ragazza se lo riprende e vivono nella doppia dell’appartamento misto di prima. Lui lavora in un call center, lei continua a studiare.

Quinto alloggio: lei si laurea e ottiente un dottorato a Milano, quindi lui viene cacciato e finisce ad abitare con il suo collega tunisino magazziniere.

Sesto alloggio: lei ritorna perchè lo ama e poi perchè ottiene un posto di portaborse del suo vecchio professore. Lui continua a fare il magazziniere. Vivono in un bilocale vicino ad un famoso centro commerciale della periferia.

Prima o poi verrà fuori un bambino e cambieranno casa grazie all’aiuto dei genitori calabresi.

Approposito, lui era laureato in economia, lei in giurisprudenza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.